logo
Ogni giorno al fianco di 1.800.000 Donne

Frasi sull'oscurità

Ci sono 58 contenuti per questo argomento
Era stata una giornata grigia, un'estate grigia, un'annata grigia. Per strada i vecchi indossavano il cappotto, e nei Giardini del Lussemburgo, mentre passavano Temple e suo padre, le donne sedevano a lavorare a maglia avvolte nei loro scialli e anche gli uomini che giocavano a croquet giocavano in cappotto e mantelline, e nella triste oscurità dei castagni il secco schioccare delle palle e le grida occasionali dei bambini avevano un che di autunnale, di coraggioso ed evanescente e desolato. Da dietro la rotonda con la sua spuria balaustra greca, rappresa di movimento, pervasa da una luce grigia dello stesso colore e della stessa tessitura dell'acqua che la fontana si divertiva a far ricadere nella vasca, veniva una continua cascata di musica. Proseguirono, oltrepassarono la vasca dove i bambini e un vecchio con un misero cappotto marrone facevano navigare le loro barchette, e entrarono di nuovo sotto gli alberi e trovarono da sedersi. Immediatamente una vecchia arrivò con decrepita prontezza a riscuotere quattro sous.
#Frasi sull'oscurità
Poeti futuri Poeti futuri! oratori, cantori, musicisti a venire!L'oggi non può giustificarmi e chiarire che cosa sono,ma voi, una nuova nidiata, nativa, atletica, continentale,più grande di quelle conosciute prima,sorgete! poiché voi dovete giustificarmi.Per me io non scrivo che una o due parole indicative peril futuro,non faccio che avanzare un momento soltanto pergirarmi e affrettarmi nell'oscurità.Sono un uomo che vagabonda senza mai davverofermarsi, getta uno sguardo casuale su di voi e poidistoglie il suo volto,lasciando a voi di provarlo, di definirlo,attendendosi le cose più importanti da voi.
#Frasi sui poeti#Frasi sull'oscurità
Sulla spiaggia di nottesta una bambina con suo padreguardando l’est, il cielo autunnale.Attraverso l’oscurità,mentre depredanti nuvole, funeree nuvole, in nere massesgorgando,più basse cupe e veloci di traverso al cielo,in mezzo a una trasparente chiara cintura di eterelasciata libera a oriente,ascende vasto e calmo Giove, signore degli astri,e vicino a lui, solo poco più in alto,nuotano le delicate sorelle, le Pleiadi.Sulla spiaggia la bambina che tiene la mano del padre,quelle nuvole funeree che si abbassano vittoriose perdivorare tutto,guardando piange in silenzio.Non piangere, bambina,non piangere, mia cara,con questi baci ch’io allontani le tue lacrime,le nuvole depredanti non saranno più a lungo vittoriose,non avranno a lungo il possesso del cielo, divorano lestelle soltanto in apparenza,Giove riemergerà, sii paziente, guarda ancora un’altranotte, le Pleiadi emergeranno,sono immortali, tutte quelle stelle dorate e inargentatebrilleranno ancora,le stelle grandi e le piccole brilleranno ancora, durano,i vasti soli immortali e le eterne, riflessive lunebrilleranno ancora.Allora mia cara piangerai tu sola per Giove?consideri tu sola la sepoltura delle stelle?Qualcosa c’è,(con le mie labbra calmandoti, io aggiungo in unsussurro,ti do il primo consiglio, il primo inganno,)qualcosa c’è di più immortale anche delle stelle,(molte le sepolture, molti i giorni e le notti che passano esvaniscono)qualcosa che durerà più a lungo anche del luminosoGiove,più a lungo del sole e di ogni ruotante satellite,o delle irradianti sorelle, le Pleiadi.
#Frasi sul nuoto#Frasi sull'immortalità#Frasi sull'oscurità#Frasi sulla spiaggia#Frasi sulla trasparenza
Di Walt Whitman
La coscienza è il caos delle chimere, delle cupidigie e dei tentativi, la fornace dei sogni, l'antro delle idee di cui si ha vergogna; è il pandemonio dei sofismi, è il campo di battaglia delle passioni. Penetrate, in certe ore, attraverso la faccia livida d'un uomo che sta riflettendo, guardate in quell'anima, in quell'oscurità; sotto il silenzio esteriore, vi sono combattimenti di giganti come in Omero, mischie di dragoni ed idre e nugoli di fantasmi, come in Milton, visioni ultraterrene come in Dante. Oh, qual abisso è mai quest'infinito che ogni uomo porta in sé e col quale confronta disperatamente la volontà del cervello e gli atti della vita!
#Frasi sui tentativi#Frasi sul caos#Frasi sull'oscurità#Frasi sulla coscienza
Non capisco il ritiro che faccio, non penso a nulla, in una parola sono in un sotterraneo pieno d'oscurità!... Oh! domandi a Gesù, lei che è la mia luce, di non permettere che le anime siano private, per causa mia, della luce di cui hanno bisogno, ma che le mie tenebre servano a rischiararle. Gli chieda pure che faccia un buon ritiro e che egli sia contento di me quanto lo può essere. Allora anch'io sarò contenta e accetterò, se questa è la sua volontà, di camminare tutta la mia vita per la via oscura che sto percorrendo, pur di arrivare un giorno al termine della montagna dell'amore. Ma credo che questo non avverrà mai quaggiù. (Lettera alla sorella Pauline, 1 settembre 1890)
#Frasi sull'oscurità#Frasi sulle tenebre