logo
Ogni giorno al fianco di 1.800.000 Donne

Giovanni Papini

Sono un titano che volle incominciare troppe cose e non è più nulla perché volle esser tutto ma disposto a vender cara la sua pelle e che vuol finire più tardi che sia possibile, il solo capace di sbandire gli inganni e di buttar giù gli usurpatori; di spopolare l'intero walhalla dei vecchi dei e degli idioti moderni; di spogliare ogni cosa, ogni idea, dai ruffianeschi veli dell'abitudine, e della convenzione; di liberare l'umanità da tutte le obbrobriose servitù mentali che la impastoiano.
Di Giovanni Papini