Appena adolescente, la prospettiva della morte mi gettava nell'angoscia;... - Roba da Donne

Frase di Emil Cioran

Appena adolescente, la prospettiva della morte mi gettava nell'angoscia; per sfuggirvi mi precipitavo al bordello o invocavo gli angeli. Ma con l'età ci si abitua ai propri terrori, non si fa più niente per liberarsene, ci si imborghesisce nell'Abisso. E se ci fu un tempo in cui invidiavo quei monaci egiziani che scavavano le loro tombe per versarvi lacrime, oggi scaverei la mia per non lasciarvi cadere altro che cicche.

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Approfondimenti su Emil Cioran