Era una notte del mese di maggio, azzurra e serena. Sull'azzurro cip... - Roba da Donne

Frase di Antonio Machado

Era una notte del mese di maggio, azzurra e serena. Sull'azzurro cipresso il plenilunio brillava, illuminando la fonte dove l'acqua zampillava or si' or no singhiozzando. Solo la fonte udiva. Poi d'occulto usignolo si senti' il motivo. Ruppe raffica di vento la curva dello zampillo. E una dolce melodia vagò per tutto il giardino: un musicante tra i mirti il suo violino suonava.

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Approfondimenti su Antonio Machado