logo
Ogni giorno al fianco di 1.800.000 Donne

Martina Navratilova

[Su Sara Errani] Lei gioca davvero bene dentro di sé. Ha una buona tecnica, una grande tecnica. Ha una presa che funziona bene. Perché nonostante sia bassa può recuperare così una palla alta. È molto in fiducia adesso. Non penso sia esagerato dirlo. Credo che questo lo vedrete sempre di più. Certo, i giocatori più alti hanno ancora enormi vantaggi. Quando non si è alti, bisogna giocare ancora meglio ed essere più veloci. L'ha già fatto Justine Henin e ora Errani è in finale. Una cosa incredibile. Ciò richiede una grande energia anche per pensare che si possa essere competitivi con giocatrici più alte di te, e lei lo sta facendo.