logo
Ogni giorno al fianco di 1.800.000 Donne

Lautréamont

Ma non mi lamenterò più. Ho ricevuto la vitacome una ferita e ho proibito al suicidiodi guarire la cicatrice. Voglio che il Creatorene contempli, in ogni ora della sua eternità,il crepaccio spalancato.[Dal libro "Canti di Maldoror"]Originale francese:Mais, je ne me plaindrai pas. J'ai reçu la viecomme une blessure, et j'ai défendu au suicidede guérir la cicatrice. Je veux que le Créateuren contemple, à chaque heure de son éternitè,la crevasse béante.
#Frasi sul suicidio#Frasi sulla guarigione#Frasi sulle cicatrici
Voglia il cielo che il lettore, imbaldanzito e diventato momentaneamente feroce come ciò che sta leggendo, trovi, senza disorientarsi, la sua via dirupata e selvatica attraverso gli acquitrini desolati di queste pagine oscure e venefiche; infatti, a meno a meno che non ponga nella lettura una logica rigorosa e una tensione dello spirito pari almeno alla sua diffidenza, le micidiali esalazioni di questo libro gl'imbeveranno l'anima, come l'acqua lo zucchero. Non è bene che tutti leggano le pagine che seguono; solo pochi potranno assaporare questo frutto amaro senza rischio.
#Frasi sui sapori#Frasi sulle pagine#Frasi sulle tensioni#Frasi sullo zucchero
Di Lautréamont
Vecchio oceano, dalle onde di cristallo, tu somigli proporzionalmente a quei segni azzurrognoli che si vedono sul dorso martoriato dei mozzi; tu sei un livido immenso, applicato sul corpo della terra: mi piace questo paragone. Così, al tuo primo apparire, un soffio lungo di tristezza che si potrebbe credere il mormorio della tua brezza soave, passa, lasciando tracce incancellabili sull'anima profondamente sconvolta, e tu richiami alla memoria dei tuoi amanti, senza che se ne rendano sempre conto, i rudi inizi dell'uomo, quando fa la conoscenza del dolore che non lo lascerà più.
Di Lautréamont
Si scrutano l'un l'altro, mentre l'angelo sale verso le altezze serene del bene, e lui, Maldoror, scende invece verso gli abissi vertiginosi del male... Che sguardo! Tutto ciò che l'umanità ha pensato da sessanta secoli, e ciò che ancora penserà nei secoli successivi, potrebbe agevolmente esservi contenuto, tante furono le cose che si dissero in quel supremo addio! Ma si trattava, è evidente, di pensieri più elevati di quelli che scaturiscono dall'intelligenza umana; innanzitutto a causa dei due personaggi, e poi della circostanza. Quello sguardo li unì in un'amicizia eterna.
#Frasi sugli angeli#Frasi sulle vertigini#Frasi sullo sguardo
Di Lautréamont