logo
Ogni giorno al fianco di 1.800.000 Donne

Antonio Machado

Lo scafo consunto e verdiccio della vecchia feluca riposa sul lido... sembra la vela mozzata che sogni ancora nel sole e nel mare. Il mare ribolle e canta... Il mare è un sogno sonoro sotto il sole d'aprile. Il mare ribolle e ride con le onde turchine e spume di latte e argento, il mare ribolle e ride sotto il cielo turchino. Il mare lattescente, il mare rutilante, che risa azzurre ride sulle sue cetre d'argento... Ribolle e ride il mare!... L'aria pare che dorma incantata nella fulgida nebbia del sole bianchiccio. Palpita il gabbiano nell'aria assopita , e al tardo sonnolento volare, si spicca e si perde nella foschia del sole.
#Frasi sul latte
Al vecchio olmo, spaccato dalla folgore e nel mezzo marcito, con le piogge d'aprile e il sole a maggio, sono spuntate alcune verdi foglie. Oh, l'olmo secolare sopra il colle ch'è lambito dal Duero! La corteccia bianchiccia da un gialligno musco è tinta nel tronco putrefatto e polveroso. Come i pioppi canori, che sorvegliano il cammino e la riva, non sarà di rossicci usignuoli popolato. S'arrampica su esso di formiche un esercito in fila, e nelle viscere tramanos i ragni le lor grigie tele. Olmo del Duero, prima che t'abbatta con l'ascia il legnaiuolo, e il falegname trasformi in un mozzo di campana , stanga di carro o giogo di carrettai prima che rosso nel camino arda domani in qualche misera casetta. sull'orlo d'una strada; prima che ti annienti un turbine e ti schianti il soffio delle candide montagne; prima che il fiume ti sospinga al mare per valli e per burroni, olmo, voglio annotare nei miei appunti la grazia del tuo ramo rinverdito. Anche il mio cuore aspetta, alla luce guardando ed alla vita, altro prodigio della primavera.
#Frasi sul mese di aprile#Frasi sulla primavera#Frasi sulle foglie#Frasi sulle formiche
Di Antonio Machado
Oggi la carne intirizzita cerca tremante il rosso focolare al buio angolo. L'uragano al parossismo ruggisce e fischia, e l'albero stecchito s'abbatte nel giardino e sferza il muro. Piove dalla finestra dietro il vetro appannato le sera grigia e livida sembra ondeggiare nel paesaggio secco, e la nube lontana suda giallo pallore di defunto. L'oscuro cipresseto lungi nereggia e la pineta stenta, che si sfuma nell'aria annuvolata, svanisce sotto il freddo Guadarrama.
#Frasi sui paesaggi#Frasi sul giallo#Frasi sul grigio#Frasi sull'inverno#Frasi sulle finestre
Di Antonio Machado
Io ho quasi un ritratto del mio caro padre, nel tempo, ma il tempo se lo porta via... Mio padre nel giardino di casa nostra mio padre tra i suoi libri, che lavora. Gli occhi grandi, l'alta fronte il viso scarno,i baffi lisci. Mio padre nel giardino della nostra casa medita, sogna, soffre, parla forte. Passeggia - Oh padre mio, ancora se lì e il tempo non ti ha cancellato! Ormai sono più vecchio di te, padre mio,quando mi baciavi. Ma nel ricordo, sono anche il bimbo che tu conducevi per mano.
#Frasi per la festa del papà#Frasi sui baffi#Frasi sul tempo
Di Antonio Machado