Scrivendo un giorno al mio Socrate io mi doleva che l'anno del secol nos... - Roba da Donne

Frase di Francesco Petrarca

Scrivendo un giorno al mio Socrate io mi doleva che l'anno del secol nostro 1348, per la morte di tanti amici, tutte quasi mi avesse rapite le consolazioni della vita: e ben mi ricorda quanti furono allora i miei lamenti e le mie lagrime. Ora che far dovrò in questo anno sessantunesimo, che non solo di ogni altro tesoro, ma di quello che sopra tutti m'ebbi prezioso e carissimo, di Socrate mio, m'ebbe spogliato?

Ti è stato utile?
Non ci sono ancora voti.
Attendere prego...

Approfondimenti su Francesco Petrarca