logo
Citazione: In quel vaporetto c’era tal folla che non poteva muovermi, e i parenti e…

Frase di Paolo Mantegazza

In quel vaporetto c’era tal folla che non poteva muovermi, e i parenti e gli amici si accalcavano intorno ai viaggiatori, stringendoli per le mani, accarezzandoli, piangendo con essi. Quante passioni, quante speranze, quanti dolori si espandevano senza riguardi in mezzo all’andare e al venire dei marinai avvinazzati dall’orgia notturna, e le parole d’amore, e i sospiri si perdevano fra il fracasso dei bauli, delle casse, fra lo strepito del vapore, che insensibile a tanta poesia, buttava fuori i suoi buffi regolari di fumo nero e di fumo bianco e insensibile a tanto strazio incomposto di sentimenti umani, faceva girare le sue ruote con matematica regolarità.

#Frasi sui dolori#Frasi sui marinai#Frasi sul fumo#Frasi sul vapore#Frasi sulle carezze#Frasi sulle ruote